L'informazione in Odontoiatria



Posturologia Ortodonzia Apparecchio invisibile Parodontologia Gnatologia Alitosi
Implantologia Prevenzione Denti bianchi Ortodonzia invisibile Radiologia Piorrea
       

Dr Umberto Molini - Roma contatti
Dr Alessandro Fedi - Firenze contatti

Fluoro

Una forte campagna di disinformazione ha in tempi recenti avversato l'uso del fluoro per la prevenzione della carie dentaria. E' bene sapere che il vantaggio di una corretta assunzione di fluoro durante il periodo di mineralizzazione dello smalto dentario trae giustificazione non da condizioni sperimentali ma dall'osservazione naturale: la popolazione residente in zone in cui é presente una acqua ricca di ioni fluoro presenta una bassissima incidenza di carie dovuta ad uno smalto particolarmente resistente all'attacco acido dei batteri della placca. Non è corretto pertanto rinunciare alla fluoroprofilassi, ma può essere saggio valutare la giusta dose da misurare in relazione alla quantità di ioni fluoro assunta con l'alimentazione e in particolare con l'acqua. Va sottolineato che per evitare la fluorosi dentale, una condizione in cui lo smalto viene alterato dall'assunzione di un eccesso di fluoro nel periodo di formazione, è necessario escludere per i bambini sotto i sei anni, che si sottopongono a fluoroprofilassi con somministrazione sistemica di fluoro, le acque che presentano un contenuto di fluoro maggiore di 0,7 mg/litro, nei climi caldi e di 1,2 mg/litro, nei climi freddi (il clima influisce sul consumo di acqua). Le acque più adatte sono quelle con fluoro intorno ai 0,3 mg/litro. Un decreto ministeriale dell'11 settembre 2003 prevede che nell'etichetta dell'acqua minerale devono essere riportate le indicazioni sul contenuto di fluoro e che le acque minerali con concentrazione di fluoro superiore a 1,5 mg/l, devono riportare la seguente indicazione: "Contiene più di 1,5 mg/l di fluoro e non ne è opportuno il consumo regolare da parte dei lattanti e dei bambini di età inferiore ai sette anni". Si deve anche evitare di lasciar giocare, senza controllo, i bambini al di sotto dei tre anni di età con i dentifrici fluorati, perché la loro quotidiana ingestione può contribuire allo sviluppo di alterazioni legate ad un uso eccessivo di fluoro: discromie (difetti di colore) e difetti di sviluppo dello smalto.

Somministrazione di fluoro nel bambino in relazione al contenuto di fluoro nell'acqua bevuta.

Posologia:  Espressa come ione fluoro (F-):
- Contenuto dell’acqua inferiore a F- 300 µg/l (0,3 parti per milione), bambini: fino ai 6 mesi, non somministrare; da 6 mesi a 3 anni, F- 250 µg al giorno; 3-6 anni, F- 500 µg al giorno; oltre i 6 anni, F - 1 mg al giorno.
- Contenuto dell’acqua tra F- 300 e 700 µg/l (0,3-0,7 parti per milione), bambini: fino ai 3 anni, non somministrare; 3-6 anni, F- 250 µg al giorno; oltre i 6 anni, F- 500 µg al giorno.
- Contenuto dell’acqua superiore a F- 700 µg/l (0,7 parti per milione), la supplementazione non è raccomandata.
Nota: Queste dosi riflettono le raccomandazioni dell’Associazione odontoiatrica britannica, della Società britannica di odontoiatria pediatrica e dell’Associazione britannica per lo studio dell’odontoiatria comunitaria (Br Dent J 1997; 182: 6-7).
CONSIGLI Le compresse dovrebbero essere succhiate o sciolte in bocca e prese in modo preferibile di sera. I collutori vanno tenuti in bocca per 1 minuto e poi eliminati. Evitare di mangiare, bere o sciacquare la bocca per 15 minuti dopo l’uso.

 

 

 
 
servizio newsletter

PER MEDICI E ODONTOIATRI

Nome
Cognome
E-mail

motore di ricerca

CERCA UNA PAROLA DI ODONTOIATRIA

 
 
nel Web in questo sito

 

Contenuto in fluoro delle acque minerali

Per contenuto di ione fluoro

 

Per ordine alfabetico

Nome commerciale

Ione F (mg/l)

 

Nome commerciale

Ione F (mg/l)

VERA

assente

 

ACETOSELLA

0,22

S.BENEDETTO

tracce

 

ACQUA DELLA MADONNA

0,60

GAIA

tracce

 

ACQUA DI NEPI

1,90

ROCCHETTA

tracce

 

ACQUA SACRA

1,00

FIUGGI

tracce

 

ANTICA FONTE BOARIO

0,58

AQUA

0,08

 

APPIA

1,20

PARAVITA

0,10

 

AQUA

0,08

LETE

0,30

 

ARGENTINA

0,44

TINNEA

0,16

 

BOARIO TERME

0,45

SOVRANA FEJA

0,17

 

CAPANNELLE

0,86

TESORINO

0,19

 

CLAUDIA

2,10

FAITO

0,20

 

EGERIA

1,60

ACETOSELLA

0,22

 

FAITO

0,20

SANGEMINI

0,26

 

FAUSTA BOARIO

0,70

S.CARLO SPINONE

0,28

 

FERRARELLE

0,70

LEVISSIMA

0,20

 

FIUGGI

tracce

FLAMINIA NOCERA UMBRA

0,35

 

FLAMINIA NOCERA UMBRA

0,35

LEVICO TERME

0,40

 

FONTE CHIARA

0,42

FONTE DI PALME

0,40

 

FONTE DI PALME

0,40

PETRA PERTUSA

0,40

 

FONTE LIDIA

1,85

FONTE CHIARA

0,42

 

FUCOLI

1,90

ARGENTINA

0,44

 

GAIA

tracce

BOARIO TERME

0,45

 

IDREA

0,72

TRAFICANTE

0,50

 

IRNO

0,73

S.ANDREA

0,57

 

ITALIA

0,60

ANTICA FONTE BOARIO

0,58

 

LETE

0,30

S.ELENA CHIANCIANO

0,60

 

LEVICO TERME

0,40

ACQUA DELLA MADONNA

0,60

 

LEVISSIMA

0,20

ITALIA

0,60

 

MAXIMA

0,83

FERRARELLE

0,70

 

MONTECATINI TERME

1,40

TOKA

0,70

 

MONTICCHIO

0,80

FAUSTA BOARIO

0,70

 

PANNA

tracce

S.PELLEGRINO

0,70

 

PARAVITA

0,10

IDREA

0,72

 

PETRA PERTUSA

0,40

IRNO

0,73

 

REGINA

0,92

MONTICCHIO

0,80

 

ROCCHETTA

tracce

MAXIMA

0,83

 

S.ACQUA CHIANCIANO

2,00

CAPANNELLE

0,86

 

S.ANDREA

0,57

REGINA

0,92

 

S.BENEDETTO

tracce

PANNA

0,98

 

S.CARLO SPINONE

0,28

SANTAGATA

0,99

 

S.ELENA CHIANCIANO

0,60

ACQUA SACRA

1,00

 

S.LUCIA

1,65

APPIA

1,20

 

S.PAOLO

2,40

ULIVETO

1,40

 

S.PELLEGRINO

0,70

MONTECATINI TERME

1,40

 

SANGEMINI

0,26

EGERIA

1,60

 

SANTAGATA

0,99

S.LUCIA

1,65

 

SOVRANA FEJA

0,17

FONTE LIDIA

1,85

 

TESORINO

0,19

FUCOLI

1,90

 

TINNEA

0,16

ACQUA DI NEPI

1,90

 

TOKA

0,70

S.ACQUA CHIANCIANO

2,00

 

TRAFICANTE

0,50

CLAUDIA

2,10

 

ULIVETO

1,40

S.PAOLO

2,40

 

VERA

assente


 


 

Prevenzione delle malattie del cavo orale
Placca batterica
Tartaro

Il tartaro ed i suoi effetti dannosi sulle gengive sono conosciuti da secoli, è uno dei nemici della salute orale.....>>

Piorrea

E' quasi sempre una gengivite trascurata all'origine delle gravi forme di piorrea .....>>

Tartaro
Carie dei denti
Corretto spazzolamento dei denti
Caratteristiche dello spazzolino da denti
Filo interdentale
 
 
 
 
 
| Home | Chi siamo | Pazienti | Aziende | Medici e Odontoiatri | Tecnologie |

Copyrhigt 2004 di Odontoclinic srl - Tutti i diritti sono riservati
Le informazioni fornite attraverso questo sito non possono sostituire la valutazione diretta da parte dello specialista